Sanità

Il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin agli stati generali sulla ricerca sanitaria  a Roma, 27 aprile 2016.
ANSA/MASSIMO PERCOSSI

Lorenzin: Manager saranno valutati su riduzione liste attesa

”Ho intenzione di proporre l’inserimento nel mio decreto legislativo sulla nomina dei Direttori Generali delle aziende sanitarie di una norma che imponga di valutare i manager anche in relazione agli obiettivi di riduzione delle liste d’attesa”. Lo annuncia il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, commentando i dati Censis sugli italiani che rinunciano alle cure a causa delle code nelle liste d’attesa e delle difficoltà economiche.

Continua a leggere»
vaccini

L’Antitrust avvia una indagine conoscitiva sul mercato dei vaccini ad uso umano

Giusta l’ indagine sui costi dei vaccini.

L’ Antitrust avvia una indagine conoscitiva su «I mercati dei vaccini ad uso umano», rilevando alcune criticità sul piano della concorrenza. Nel dettaglio sottolinea la necessità di «scelte mediche univoche e trasparenti». Questo perché i cittadini hanno il diritto di essere informati sulla reale necessità, sulle caratteristiche e sugli eventuali rischi di ogni vaccinazione. La salute ed il benessere dei cittadini deve prevalere su qualsiasi logica «di mercato» relativa a questo delicatissimo ambito.

Continua a leggere»
Vaccini

Vaccini, Federconsumatori: giusta la richiesta di avere più trasparenza

Oligopolio e scarsa trasparenza informativa: sono questi i tratti che caratterizzano il mercato dei vaccini a livello mondiale, così come in Italia. I dati che certificano ciò che da tempo era già noto sono stati presentati questa mattina dall’Autorità Antitrust che, circa un anno fa, aveva avviato un’indagine conoscitiva su “I mercati dei vaccini ad uso umano”. Commentando la notizia, Federconsumatori rimarca il diritto dei cittadini di essere informati sulla reale necessità, sulle caratteristiche e sugli eventuali rischi di ogni vaccinazione. La salute ed il benessere dei cittadini deve prevalere su qualsiasi logica “di mercato” relativa a questo delicatissimo ambito. In attesa del nuovo piano di prevenzione vaccinale è necessario chiedere, ma soprattutto ottenere trasparenza, informazione, accesso ai dati. L’Autorità infatti ha sottolineato la necessità di “scelte mediche univoche e trasparenti”.

Continua a leggere»

Siglato l’accordo tra Inail Abruzzo e la Regione per gli infortuni sul lavoro. Garantite prestazioni riabilitative aggiuntive

Dopo quattro anni dall’approvazione la Regione Abruzzo da attuazione all’accordo Stato-Regioni riguardante le prestazioni riabilitative integrative dei lavoratori che hanno subito infortuni sul lavoro.  

Continua a leggere»

165mila app per salute, pochi controlli

Esperti, platea potenziale 500 mln utenti, non tutte regolate

Sono sempre di più le app mediche disponibili sul mercato, da quelle per monitorare diabete e pressione ai sistemi per chiamate di emergenza e sensori Ecg, con una platea potenziale di 500 milioni di utenti. continua a leggere su ANSA

medico-famiglia

Sanità: intramoenia è diventata scelta obbligata

La Federconsumatori interviene sulla polemica sollevata dalle dichiarazioni del Governatore della Toscana Rossi che ha proposto l’abolizione delle prestazioni sanitarie in ‘Intramoenia’.
Il problema è nelle liste di attesa e nelle croniche carenze organizzative della sanità pubblica.

Continua a leggere»
disabilità

Disabilità, l’indennità non è reddito

Il Consiglio di Stato respinge il ricorso presentato dal Governo contro le sentenze del Tar: “Indennità di accompagnamento e tutte le forme risarcitorie non servono a remunerare, ma a a compensare inabilità”: quindi non possono essere conteggiate come reddito. Bonanno: “Davide ha vinto contro Golia”

Continua a leggere»