RUZZO RETI: Sospendere le richieste delle somme non dovute perchè prescritte, rimborsare quelle incassate senza rispetto delle disposizioni

La RUZZO Reti non ha rispettato le disposizioni dell’Autorità di settore (ARERA) quanto a comunicazione delle informazioni utili per consentire ai Cittadini/Utenti di fruire/eccepire la prescrizione dei consumi antecedenti il 31 dicembre 2018, e non ha applicato quanto l’Autorità aveva così deliberato:

 

Allegato B – Integrato con Deliberazione 26/05/2020, N. 186/20/R/IDR

Articolo 3 –

Obblighi del gestore in caso di fatturazione di importi riferiti a consumi risalenti a più di due anni

3.1 Nel caso di fatturazione di importi riferiti a consumi risalenti a più di due anni, il gestore è tenuto a dare adeguata evidenza della presenza in fattura di tali importi, differenziandoli dagli importi relativi a consumi risalenti a meno di due anni.

A tal fine il gestore può, in alternativa:

  1. emettere una fattura contenente esclusivamente gli importi per consumi risalenti a più di due anni oppure
  2. dare separata e chiara evidenza degli importi per consumi risalenti a più di due anni all’interno di una fattura relativa anche a consumi risalenti a meno di due anni.

3.2 Il gestore è tenuto ad integrare la fattura recante gli importi riferiti a consumi risalenti a più di due anni con una pagina iniziale aggiuntiva contenente:

  1. a) il seguente avviso testuale: “La presente fattura contiene importi per consumi risalenti a più di due anni, che possono non essere pagati, in applicazione della Legge di bilancio 2018 (Legge n. 205/17) come modificata dalla Legge di bilancio 2020 (Legge n. 160/19). La invitiamo a comunicare tempestivamente la Sua volontà di eccepire la prescrizione relativamente a tali importi, ad esempio inoltrando il modulo compilato presente in questa pagina ai recapiti di seguito riportati[indicare i recapiti].”;
  2. b) l’ammontare degli importi riferiti a consumi risalenti a più di due anni;
  3. c) una sezione recante un format che l’utente finale può utilizzare al fine di eccepire la prescrizione;

La FEDERCONSUMATORI chiede che la RUZZO Reti sospenda le attività di riscossione delle somme non dovute e proceda al rimborso delle somme pagate da quanti non hanno ricevuto la informazione completa.

La FEDERCONSUMATORI invita gli Utenti a recarsi presso i propri sportelli per attivare la procedura si storno o di rimborso.

 Questi gli sportelli Federconsumatori in Provincia di Teramo con giorni ed orari di ricevimento

TERAMO Viale Crispi 173, 3489132693 – 329-0053144

Martedì e Venerdì dalle ore 9.00 alle 11.00

Giovedì 15.30  –  17.30

mail: teramo@federconsumatoriabruzzo.it

GIULIANOVA via Giacomo Matteotti, 35 c/o CGIL  085 8004041

cell.329-0053144

Mercoledì 15,30  –  17,30

mail: teramo@federconsumatoriabruzzo.it

ROSETO Piazza della Repubblica

c/o Municipio         329-0053144          Su appuntamento per informazioni 329-0053144

mail: teramo@federconsumatoriabruzzo.it

MONTORIO AL VOMANO Via Donato Di Giammarco, 19  c/o CGIL 3386320315 —  329-0053144

Sabato ore 10,00  –  12,00

mail: teramo@federconsumatoriabruzzo.it

NERETO Via Giacomo Matteotti, 37  c/o   CGIL –  329-0053144

Martedì e Venerdì ore 15,30  –  17,30

mail: teramo@federconsumatoriabruzzo.it

MARTINSICURO  via Metauro, 16  c/o sede CGIL  – 3386320315 – 329-0053144

Venerdì dalle ore 9,30 alle ore 12,00

mail: teramo@federconsumatoriabruzzo.it

ISOLA del GRAN SASSO  Borgo Pagliara Vecchia c/o Associazione LE TRE PORTE

339-8425658 – 329-0053144

LUNEDI dalle 9:30 alle 12:00

mail: teramo@federconsumatoriabruzzo.it

What do you want to do ?

New mail