maggio 2020

mascherina

La spesa delle mascherine è detraibile dal 730 ma solo per quelle con il marchio CE

L’Agenzia delle Entrate ha reso noto che la spesa relativa all’acquisto di mascherine sarà detraibile dal 730 del 2021,

ma solo per quelle che riporteranno il marchio CE.

Gli italiani potranno quindi detrarre la spesa sostenuta quest’anno per le mascherine, anche per quelle vendute a 50 centesimi, acquistate presso le farmacie, parafarmacie, tabaccai, supermercati, grandi catene di distribuzione. Per essere detraibili, dall’imposta lorda almeno il 19% di questa spesa, sempre per la parte che eccede i 129,11 euro, ovvero la franchigia esistente per tutte le spese sanitarie, gli scontrini o le fatture dovranno riportare la dicitura AD, ovvero le spese relative all’acquisto o affitto di dispositivi medici con marcatura CE.

Continua a leggere»
scuola-privata-bologna-docet-formazione

Rette scuole private, intervista al Presidente di Federconsumatori

Tanti genitori segnalano l’addebito delle rette delle scuole private

nonostante non stiano di fatto usufruendo dei servizi scolastici,

quali tutele per le famiglie?

Con la chiusura delle scuole ancora in atto prosegue il dibattito sul pagamento delle rette degli istituti privati. Sono tante le famiglie che in questo periodo segnalano l’addebito delle rette nonostante non stiano di fatto usufruendo dei servizi scolastici e chi non paga viene caldamente sollecitato dalla scuola a versare le quote arretrate. Alcuni genitori tentano la strada dell’accordo, proponendo di pagare la retta parzialmente, ma talvolta il riscontro è negativo. Cosa possono fare, dunque, le famiglie alle prese con le rette delle scuole private?

Facciamo il punto della situazione con Emilio Viafora, presidente di Federconsumatori.

Continua a leggere»