Organi dirigenti

Direzione regionale eletta nel Congresso tenuto a Chieti il 13 novembre 2018

Canale Franca

Catini Saturnino

Del Giudice Gigliola

Delle Monache Antonio

Di Carlo Dante (Presidente provinciale Teramo)

Di Cicco Tino

Di Martino Nadia

Giannantonio Nicola

Legnini Nicola

Oleandro Geppino

Pezzuto Egidio

Piccirelli Rocco (Presidente provinciale Chieti)

Salviani Sabatino

Sarra Donatella (Presidente provinciale L’Aquila)

Terenzi Antonio (Presidente Regionale)

Tieri Maria

rubinetto

Bonus acqua: ritardi e inefficienze non consentono ai cittadini di usufruire del bonus a cui hanno diritto. Inaccettabile ogni ipotesi di eliminazione delle agevolazioni

Dal 1 luglio 2018 avrebbe dovuto esser attivo il bonus sociale idrico per la fornitura di acqua, che consentirebbe di non pagare un quantitativo minimo di acqua pari a 50 litri giorno a persona, equivalente al soddisfacimento dei bisogni essenziali, per le famiglie in difficoltà economica.

Oggi, a distanza di quasi 3 mesi da tale data, gli utenti non riescono ancora a beneficiarne, date le lungaggini burocratiche e la complessità dell’attuale meccanismo di erogazione. I comuni e caf, infatti, non sono ancora del tutto attrezzati per recepire le domande e la piattaforma (SGATE) che dovrebbe consentire ai gestori di lavorare le richieste sembra ancora non essere pienamente operativa.

Continua a leggere»
Ryanair

RyanAir: dopo la segnalazione di Federconsumatori sui prezzi del bagaglio a mano Antitrust avvia procedimento per pratica commerciale scorretta e ingannevole

E’ di poche ore fa l’annuncio dell’avvio del procedimento Antitrust contro RyanAir in seguito alla segnalazione delle scorse settimane da parte di Federconsumatori sul nuovo regolamento tariffario per il trasporto dei bagagli a mano che sarà in vigore dal 1 novembre.

Continua a leggere»
5b8ff324afd3b

Federconsumatori: il ministero della salute cancella dalla banca dati erogatore di acqua venduto come dispositivo medico

La Federconsumatori, a seguito della segnalazione pervenuta da un utente, ha chiesto al Ministero della Salute di verificare la liceità e la correttezza della dicitura “DISPOSITIVO MEDICO” riportata in alcuni locali commerciali relativamente all’erogatore d’acqua ad uso domestico ALKAPURE, marchio riconducibile alla H2o TECHNOLOGY con sede a Mondolfo, in provincia di Pesaro e Urbino.

Dalle verifiche condotte dalla Federconsumatori sulla “Banca dati dei dispositivi medici” (BD/RDM: 1437679) del Ministero della Salute è emerso che il suddetto dispositivo era stato registrato come “strumentazione per riunito dentistico non altrimenti classificata”.

Il Ministero della Salute, in risposta alla nostra segnalazione, ha effettuato le verifiche del caso per poi procedere alla cancellazione del prodotto dalla banca dati dei dispositivi medici.

5b8e41489ee63

Allerta prodotti: Ritirato lotto di acqua Santa Croce

Il Ministero della Salute ha comunicato il ritiro di un lotto di acqua Santa Croce della sorgente Fiuggino-Canistro (Aq), a scopo precauzionale, per la possibile presenza di particelle in sospensione ancora da caratterizzare. il lotto interessato è il n. BL060A10 e riguarda le bottiglie da 1 litro in vetro. Il Ministero avvisa i consumatori di non consumare l’acqua e di riconsegnarla presso il punto vendita di acquisto per il rimborso.

 

piatto di Pasta

Celiachia: il Ministero riduce gli importi

Assurda la scelta del Ministero che, riducendo i rimborsi, penalizza soprattutto i soggetti vulnerabili e limita la possibilità di scelta nell’acquisto dei prodotti senza glutine.

E’ stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto con cui il Ministero della Salute ha aggiornato gli importi dei rimborsi a cui hanno diritto i soggetti affetti da celiachia per l’acquisto di prodotti senza glutine. La norma è decisamente peggiorativa rispetto alla precedente, sia in termini economici che in merito alla varietà dei prodotti acquistabili. Il vecchio decreto prevedeva l’erogazione da parte delle regioni di un contributo mensile di 45 euro per bambini di età inferiore ad 1 anno, di 62,00 euro per i bambini da 1 a 3 anni e mezzo di età e di 94 euro per i ragazzi fino a 10 anni. Gli adulti, invece, avevano diritto ad un rimborso di 140,00 euro nel caso degli uomini e di 99,00 euro per le donne. Il Ministro Grillo, però, ha emesso una nuova normativa che prevede contributi minimi di 56 euro per i bambini fino a 5 anni e di 70 euro per i bambini di età compresa tra 6 e 9 anni e che introduce una ulteriore suddivisione in base al sesso per le fasce di età successive: 90 euro (femmine) e 100 euro (maschi) da 10 a 13 anni, 99 euro (femmine) e 124 euro (maschi) da 14 a 17 anni e 90 euro (donne) e 110 euro (uomini) da 18 a 59 anni. Il decreto prevede infine una ulteriore fascia di età, quella degli over 60, che di fatto risulta essere la più penalizzata: dopo il compimento del 60esimo anno di età il contributo scende a 75 euro per le donne e a 89 euro per gli uomini. Una scelta che quindi colpisce in particolar modo i soggetti più vulnerabili e che appare non solo incomprensibile ma addirittura paradossale, soprattutto se si pensa al grave disagio economico in cui versano migliaia di pensionati.

Continua a leggere»
Lampada

Energia: Posticipata a luglio 2020 l’abolizione del mercato tutelato

Accolta la richiesta di Federconsumatori

È stato approvato l’emendamento che prevede lo slittamento dell’abolizione del mercato tutelato a luglio 2020.

Inizialmente la scadenza era stata fissata per il mese di luglio del 2018 ma il ddl Concorrenza aveva posticipato la nuova data a luglio 2019.

Proprio nei giorni scorsi la Federconsumatori aveva richiesto il rinvio per permettere ai cittadini di affrontare con la dovuta preparazione e consapevolezza all’avvio al solo mercato libero dell’energia.

 

vodafone

Telemarketing, Garante Privacy multa Vodafone per 800 mila euro

Dal Garante Privacy arriva una sanzione di 800 mila euro a Vodafone per telemarketing aggressivo. Sms e chiamate promozionali sono state inviate anche a chi non aveva dato il proprio consenso, o aveva chiesto di non ricevere più offerte commerciali. Tutto questo contattando milioni di persone in meno di due anni e usando banche dati di particolare rilevanza.Il Garante Privacy ha dunque ordinato a Vodafone il pagamento di una sanzione amministrativa di 800 mila euro per aver svolto attività di marketing in violazione della normativa antecedente al Regolamento europeo.

Continua a leggere»
bimbo in auto

Bimbi in auto, al via campagna per sicurezza e tutela dei più piccoli

Sicurezza dei bambini al primo posto con la campagna di sensibilizzazione “Bimbi in auto”. Usare il seggiolino, usare le cinture di sicurezza, rispettare le norme sulla sicurezza stradale e sul corretto trasporto dei bambini in automobile perché ci sono ancora troppi incidenti e troppe famiglie non assicurano in modo corretto i più piccoli nei viaggi in auto: questo l’obiettivo dell’iniziativa, presentata questa mattina al Ministero della Salute, che l’ha realizzata insieme al Ministero dei Trasporti, alla Polizia di Stato e alle associazioni dei pediatri (Sip, Simeup, Sipps, Acp).

Continua a leggere»
Google

Commissione Ue, maxi multa per Google: 4,3 mld per abuso posizione dominante

Conto salato per Google che dovrà pagare 4,3 miliardi di euro di multa alla Commissione europea per aver abusato della posizione dominante del suo sistema operativo Android. L’estate sembra quindi non essere una buona stagione per il colosso informatico che già lo scorso anno si era trovato a dover saldare un’ammenda di 2,4 miliardi di euro per aver favorito il suo servizio di comparazione di prezzi Google Shopping a scapito degli altri competitor.

Continua a leggere»
gran guizza

Il Ministero della Salute ritira un lotto di acqua minerale San Benedetto

Il Ministero della Salute ha predisposto il richiamo di un lotto di acqua minerale San Benedetto da 0,5 L, prodotta dalla Gran Guizza S.p.a, nello stabilimento in via Statale 17 Popoli (PE), per possibile presenza di contaminanti.

Il codice di identificazione dello stabilimento è 033PE1045.

Il lotto interessato dal richiamo è il numero 23LKB8137E con scadenza 16.11.2019.