Attualità

Latte: scatta obbligo di indicazione d’origine in etichetta

Scatta definitivamente l’obbligo di indicare obbligatoriamente in etichetta l’origine del latte e dei prodotti lattiero-caseari come burro, formaggi, yogurt. È scaduto infatti il termine di 180 giorni fissato per smaltire le confezioni etichettate con il vecchio sistema. Il decreto relativo all’Indicazione dell’origine in etichetta della materia prima per il latte e i prodotti lattieri caseari, approvato congiuntamente dai ministri delle Politiche Agricole, Maurizio Martina, e dello Sviluppo Economico, Carlo Calenda, per dare attuazione al regolamento (UE) n. 1169/2011 porta infatti la data del 19 aprile 2017.

Continua a leggere»

Riparte la campagna informativa CasaConviene

Promossa dal Ministero dell’Economia e delle Finanze in collaborazione con la Presidenza del Consiglio dei Ministri .               

L’iniziativa vuole far conoscere tutte le agevolazioni fiscali e le facilitazioni per acquistare, dare in affitto o rinnovare un immobile.

http://www.federconsumatoriabruzzo.it/wp-content/uploads/2017/10/Opuscolo-2017-CasaConviene-2.pdf

Nel corso del 2016 il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha avviato una campagna di informazione sulle agevolazioni fiscali per gli interventi edilizi e sulle misure a favore di lavoratori con difficoltà nell’accesso al mutuo o nel pagamento delle rate, denominata “Casa Conviene”. L’iniziativa, realizzata per promuovere la conoscenza presso i cittadini delle opportunità per l’abitare previste dalla legge, si è rafforzata nel 2017 per stimolare ancor di più la vasta platea composta da famiglie, proprietari di immobili ad uso abitativo, locatari ed imprese, ad usufruire dei vantaggi derivanti da tali provvedimenti.

Continua a leggere»

Bonduelle richiama lotto di “Spinaci millefoglie surgelati”

Bonduelle ha richiamato dal mercato un lotto di “Spinaci millefoglie surgelati” per la possibile presenza di mandragora, un’erba infestante velenosa. Il lotto di produzione del prodotto è 15986504-7222 45M63. Sono surgelati prodotti per Bonduelle da Gelagri Iberica con sede a Navarra, in Spagna. Si tratta di buste di spinaci surgelati da 750 grammi, con data di scadenza 08/2019. Il prodotto è stato richiamato, si legge sull’allerta del Ministero della Salute, per “sospetta presenza di foglie di mandragora” e non devono essere consumati.

La mandragora è una pianta che contiene alcaloidi con azione anticolinergica, che causano agitazione, allucinazioni e, nei casi più gravi, convulsioni e coma.

Il richiamo di prodotti è frequente e il Ministero della salute informa in modo puntuale di tali azioni attraverso il sito ufficiale:

http://www.salute.gov.it/portale/news/p3_2_1_3_5.jsp?lingua=italiano&menu=notizie&p=avvisi&tipo=richiami&dataa=2017/12/31&datada=2016/01/01

sulla stessa pagina possono essere assunte altre informazioni riguardanti la sicurezza alimentare.

 

Sanità e nuovi Lea, arriva la Guida alle esenzioni per le malattie rare

Arriva la Guida alle esenzioni per le malattie rare con tutte le novità introdotte dai nuovi Lea.

La Guida è stata realizzata dall’ Osservatorio Malattie Rare in collaborazione con Orphanet-Italia e rappresenta uno strumento destinato ai pazienti, alle ASL e, più in generale, a quanti operano nel mondo sanitario, per facilitare l’accesso all’esenzione dal ticket e per orientarsi nelle novità introdotte dalla nuova normativa.

Continua a leggere»

Volkswagen: Cosa fare

Lettera di contestazione e messa in mora

A seguito delle falsificazioni compiute dalla casa automobilistica tedesca e delle indagini in corso nei vari Paesi, la nostra Associazione dei Consumatori consiglia, innanzitutto, ai possessori delle autovetture diesel Euro5 interessate dalla questione, di inviare una lettera di contestazione e messa in mora alla sede italiana e al concessionario (con copia conoscenza all’Associazione dei consumatori a cui volete fare riferimento), chiedendo l’immediata sistemazione dell’autovettura e il risarcimento dei danni per il diminuito valore della stessa, oltre al danno morale derivante dal reato di frode in commercio/truffa, da pratiche commerciali scorrette e violazione dell’obbligo di correttezza e trasparenza nei rapporti con la clientela; ciò in attesa che si chiariscano le iniziative che intraprenderà la Magistratura, il Ministero dei Trasporti e gli altri Enti europei.

Continua a leggere»

VOLI CANCELLATI, RITARDI, DISAGI?: QUALI DIRITTI PER I VIAGGIATORI?

SENTENZA FAVOREVOLE PER FAMIGLIA DI PESCARA ASSISTITA DALLA FEDERCONSUMATORI

Il Giudice di Pace di Pescara con sentenza 453/2017 del 21 aprile scorso ha condannato “Air Vallèe” ed ha riconosciuto ad una Famiglia pescarese (padre madre e due figlie) che avevano programmato di trascorrere una vacanza a Catania partendo dall’aeroporto di Pescara, ma poi stati costretti a raggiungere Roma per essere imbarcati su volo diretto Catania, causa cancellazione del volo da Pescara e con destinazione finale raggiunta con un ritardo complessivo di circa sei ore. Guarda il video intervista all’Avv. Alessandro Palucci:

https://www.facebook.com/federconsumatoriabruzzo/videos/1817957445181075/ 

Continua a leggere»