Emergenza CORONAVIRUS: SOSPENDERE DISTACCO UTENZE ENERGIA, IRDICO E TELEFONIA.

In relazione alla situazione di emergenza determinata dal diffondersi del virus COVID-19 ed alle limitazioni imposte dalle Autorità la Federconsumatori ha rivolto istanza ai Ministri Stefano Patuanelli e Alessia Morani, al Presidente ARERA Stefano Besseghini ed al Presidente AGCOM Angelo Marcello Cardani perché siano sospesi i distacchi delle utenze; di seguito la lettera inviata da  Emilio Viafora Presidente Federconsumatori

Ill.mi Ministro e Presidente, con la presente vorrei portare alla vostra attenzione una questione estremamente grave che  sta affliggendo i cittadini in questo momento già estremamente drammatico alla luce dell’emergenza COVID-19. Le drastiche misure adottate dal Governo con il DPCM 11 marzo 2020 hanno giustamente invitato tutti i cittadini a rimanere, salvo situazioni eccezionali e motivate, presso le proprie abitazioni, per limitare al massimo la diffusione ed il contagio del virus. In questo frangente, però, i cittadini non possono e non devono subire disagi quali il distacco del servizio elettrico, del gas, idrico o della rete telefonica a causa di morosità pregresse. E’ a nostro avviso indispensabile e prioritario, in questa delicata fase, sospendere urgentemente tali distacchi delle utenze. I cittadini che devono rimanere a casa non possono essere privati di servizi essenziali quali l’elettricità o il telefono necessario per chiedere aiuto in caso di bisogno. Una fase straordinaria richiede misure straordinarie, che mi auguro, certo della vostra sensibilità, saranno prese la più presto. In attesa di un gentile riscontro porgo distinti saluti.

Emilio VIAFORA

Presidente FEDERCONSUMATORI