Mevostore: dopo la segnalazione di Federconsumatori l’AGCM impone il blocco delle vendite online di prodotti non disponibili.

Nei mesi scorsi numerosi utenti si sono rivolti alla Federconsumatori denunciando gravi problematiche riscontrate negli acquisti online sul sito Mevostore. I beni acquistati, nonostante fossero stati regolarmente pagati, non venivano spediti né consegnati ai consumatori, ai quali il negozio online non corrispondeva neanche alcun rimborso. La Federconsumatori di Milano, a cui sono arrivate la maggior parte delle richieste di assistenza, ha raccolto tutta la documentazione necessaria all’invio di una segnalazione all’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che è stata appunto presentata alla fine di ottobre.

 Accogliamo ora con favore il pronunciamento con cui, dandoci pienamente ragione, l’AGCM ha riconosciuto l’illegittimità di tale condotta e ha imposto alla società di interrompere la commercializzazione e la vendita di prodotti non disponibili, bloccando così una intollerabile pratica commerciale scorretta.

 Il provvedimento dell’Antitrust rappresenta un ottimo risultato nell’ambito della tutela dei consumatori contro un comportamento a dir poco ingannevole e disonesto.