Danni maltempo: ENEL si impegna a indennizzare le famiglie, come richiedere i danni

Federconsumatori offre assistenza agli utenti

A seguito dell’emergenza neve e per i notevoli disagi subiti dalle popolazioni residenti in Abruzzo e nelle Marche, Enel distribuzione, ha deciso di procedere al rimborso, oltre che degli indennizzi automatici, anche dei danni conseguenti e riconducibili all’evento (computer, schede elettroniche, apparecchiature elettriche, caldaie, ecc.).

Mentre per gli indennizzi automatici previsti dall’Autorità per l’Energia (Delibera AEEGSI 646/15) non è necessario produrre alcuna domanda ed il tutto sarà corrisposto dalle aziende che vendono energia, per gli ulteriori danni è necessario presentare domanda documentata.

L’Enel, come da comunicato che si allega, mette a disposizione i propri uffici presso le città di Teramo, Pescara ed Ascoli Piceno, e si impegna ad aprire ulteriori due punti di contatto con l’utenza in Abruzzo presso le Città di Vasto e Lanciano.

La Federconsumatori, che aveva già provveduto a diffondere il comunicato con l’entità degli indennizzi automatici, informa gli utenti che presso i propri sportelli, presenti in numero di 25 in tutta la Regione, possono trovare assistenza per la compilazione delle domande.

http://www.federconsumatoriabruzzo.it/sportelli/ 

 

Comunicato ENEL

Roma, 7 febbraio 2017

A seguito dell’eccezionale ondata di maltempo che ha colpito nelle scorse settimane le Marche e l’Abruzzo, Enel si impegna a corrispondere ai clienti, oltre agli indennizzi automatici previsti dall’Autorità per l’energia elettrica e il gas (Delibera AEEGSI 646/15), ulteriori indennizzi per i danni subiti a seguito dell’interruzione di energia elettrica.

Presso gli sportelli di e-distribuzione di Pescara (Via Conte di Ruvo, 5), Teramo (Viale Bovio, 40), Chieti (Via Auriti, 1) e Ascoli Piceno (Viale Treviri, 192), aperti dalle 8,30 alle 13,00 e dalle 14,00 alle 15,30 dal lunedì al venerdì, è possibile ricevere e presentare il modulo per richiedere l’indennizzo aggiuntivo e/o il risarcimento danni, allegando per quest’ultimo la documentazione idonea (fatture, relazione del tecnico intervenuto, ecc.). Per garantire una presenza più capillare sul territorio, l’azienda sta già disponendo l’apertura di ulteriori canali di contatto con i clienti nelle sedi di Vasto (Via del Porto, 16) Lanciano (Zona Industriale, località Follani, 30) e Giulianova (Via Galilei, 102).

Gli indennizzi automatici previsti dalla normativa verranno corrisposti direttamente in bolletta – attraverso i venditori di energia elettrica – senza necessità di alcuna richiesta. L’entità varia in base alla durata dell’interruzione, alla tipologia e all’ubicazione della fornitura.

Per ulteriori informazioni è possibile, oltre che recarsi agli sportelli di e-distribuzione, visitare il sito www.e-distribuzione.it o chiamare il numero verde 800 08 55 77.