730 Precompilato: come correggere spese non più detraibili?

Un contribuente che nel 730 precompilato si sia dimenticato di dichiarare dei redditi o abbia indicato oneri deducibili o detraibili in misura superiore a quella spettante, per rimediare, può solo presentare il modello Unico Persone fisiche (fino al 20 giugno, invece, era possibile annullare il 730 già trasmesso e inviare, tramite l’applicazione web, una nuova dichiarazione). Dovrà pertanto pagare direttamente le somme dovute, compresa la differenza rispetto all’importo del credito risultante dal modello 730, che verrà comunque rimborsato dal sostituto d’imposta. Il modello Unico Persone fisiche può essere presentato entro il 30 settembre 2016 (correttiva nei termini) oppure entro il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione (dichiarazione integrativa).

Fonte: Fisco Oggi, Rivista Telematica dell’Agenzia delle Entrate – articolo di Gianfranco Mingione